Italiano - English
La tua spesa  |
Area riservata
Catalogo Libri - Scuola & Università
 
 
LA QUESTIONE ARMENA 1894-1896 1908-1925
Autore: Georges-Henri Ruyssen, SJ
ISBN 978-88-97789-43-7
Cofanetto in tela | Sette volumi (cm 24 x cm 35 x cm 17)

“LA QUESTIONE ARMENA 1894-1896 – 1908-1925” è un’opera documentale in sette volumi curata dal gesuita belga Georges-Henri Ruyssen. Il lavoro di P. Ruyssen è il risultato di anni di scrupolosa ricerca presso gli archivi della Santa Sede. I volumi propongono la riproduzione fedele e cronologica dei documenti presenti presso l’Archivio Segreto Vaticano (ACO), l’Archivio della Congregazione per le Chiese Orientali (ASV) e l’Archivio Storico della Segreteria di Stato, Sezione per i Rapporti con gli Stati (SS.RR.SS.). Già proposta sul nostro portale in singoli volumi (vedi sezione a lato "Editoria Sacra) è ora disponibile completa ad un prezzo più conveniente e all’interno di un elegante cofanetto in tela.

Georges-Henri Ruyssen SJ (1967), insegna al Pontificio Istituto Orientale di Roma e al Centre Sèvres, Facultés Jésuites di Parigi.

Prezzo:249,00
 
TAPPEZZERIA. Materiali strumenti e processi di lavorazione
Roma, Nuova edizione 2015
Autori: Cesare e Sabrina Casiraghi
(Tappezzeria Eredi di Carlo Casiraghi, Milano)

ISBN 978-88-97789-46-8 - pp.64

Cesare e Sabrina Casiraghi, autori di questo volume giunto alla seconda edizione, sono i titolari della prestigiosa Tappezzeria Eredi di Carlo Casiraghi di Milano. Cesare Casiraghi, a partire dagli anni cinquanta e sessanta, sviluppa un percorso nuovo nell’arte della tappezzeria e del tessuto offrendo al mestiere del tappezziere una nuova visibilità internazionale. Oggi la Eredi di Carlo Casiraghi riceve nuova linfa creativa dalla collaborazione tra Cesare e la figlia Sabrina, architetto esperta di arredo di interni. Insieme ad altri membri della famiglia, la bottega continua ad offrire alla sua clientela la propria eccellenza produttiva, proponendo sia lavorazioni in tessuti tradizionali sia soluzioni moderne e tecnologicamente avanzate.
Prezzo:19,50
 
SOTTO UNA TENDA RICAMATA A STELLE. Fiabe in versi.
- Michelina Giraudo
- Illustrazioni di Sally Cavalleri
- ISBN 978-88-97789-58-1

Animali e piante, maghi e streghe, folletti, fate e minifate, stelle e comete, maestre e scolari, nonni e nipotini abitano queste fiabe in versi che Michelina ha scritto per i bambini. La sua fantasia è stata stimolata dalle esperienze vissute nell’infanzia.
L’immaginario fantastico invita a riflettere su situazioni che, soprattutto oggi, dilagano e preoccupano: l’inquinamento, la violenza, il razzismo, il vizio di rubare. Lette in positivo esse diventano: rispetto per la natura, coesistenza pacifica, integrazione sociale, onestà personale e professionale.

Michelina Giraudo, musicista non-vedente diplomata in pianoforte, canto corale, organo e composizione organistica, ha ricoperto una cattedra di pianoforte principale presso il Conservatorio di Cuneo. La vivacità della fantasia, la forza delle emozioni, la profonda sensibilità religiosa l’hanno portata a realizzare una vasta produzione, non solo musicale, ma anche letteraria, come attestano le fiabe qui raccolte.

Sally Cavalleri, dopo il liceo artistico ha insegnato molti anni nelle scuole medie di Cuneo e Provincia. In pittura ha seguito le orme della zia Elisa, particolarmente orientata al dipinto floreale. Ha saputo interpretare con squisita sensibilità artistica le fiabe della sua amica Michelina.
Prezzo:30,00
 
CIELO LIBRE. Imaginar la libertad
Versione "COFANETTO LIBRO + 41 ILLUSTRAZIONI"
(a cura di) José Luis Tagliaferro
Illustrazioni di Christian Mirra e prologo di Osvaldo Bayer
- ISBN 978-88-97789-24-6

“Cielo libero” è una mano che cerca un’altra, è una lotta dietro le sbarre. È il messaggio di chi, per immaginare la libertà, finisce in carcere ma non si arrende. Continua a lottare, continua a immaginare la libertà. Inoltre, è stato ed è un formidabile strumento per chi “da fuori” lottava e lotta per la difesa dei Diritti Umani. Un messaggio intriso di futuro. Questa edizione formalmente è la terza. Nel luglio del 1981, ancora sotto la dittatura civico-militare, Familiares pubblica queste poesie raccolte in vario modo, a volte insolito e avventuroso. Sono versi di sfida al regime e nello stesso tempo di stimolo per chi lotta per la libertà e la democrazia.
Prezzo:59,00
 
CIELO LIBRE. Imaginar la libertad
(a cura di) José Luis Tagliaferro
Illustrazioni di Christian Mirra e prologo di Osvaldo Bayer
- ISBN 978-88-97789-24-6
- ISBN 978-88-97789-24-6

“Cielo libero” è una mano che cerca un’altra, è una lotta dietro le sbarre. È il messaggio di chi, per immaginare la libertà, finisce in carcere ma non si arrende. Continua a lottare, continua a immaginare la libertà. Inoltre, è stato ed è un formidabile strumento per chi “da fuori” lottava e lotta per la difesa dei Diritti Umani. Un messaggio intriso di futuro. Questa edizione formalmente è la terza. Nel luglio del 1981, ancora sotto la dittatura civico-militare, Familiares pubblica queste poesie raccolte in vario modo, a volte insolito e avventuroso. Sono versi di sfida al regime e nello stesso tempo di stimolo per chi lotta per la libertà e la democrazia.

“Cielo libre” es una mano que busca otra mano, es una lucha detrás de los barrotes, es el mensaje de quien, por imaginar la libertad, termina encarcelado pero no se rinde. Sigue luchando: sigue imaginando la Libertad. Ha sido y es, además, un formidable instrumento para quien desde afuera luchaba y lucha por la defensa de los Derechos Humanos. Un mensaje empapado de Futuro. La presente edición es formalmente la tercera: en julio de 1981, todavía bajo la dictadura cívico-militar, Familiares publica en Buenos Aires este conjunto de poesías recogidas de varias maneras, algunas en forma muy insólita y rocambolesca. Esos versos son un desafío al régimen y al mismo tiempo una incitación para quien lucha por la libertad y la democracia.
Prezzo:30,00
 
Italiano per l'Italia nel mondo. Atti del Convegno "Programmare la “crescita” in una rete internazionale per la Scuola e il Lavoro”
- (a cura di) Sergio Colella
- ISBN 978-88-97789-51-2

Questa pubblicazione, documentando ed ampliando le relazioni proposte durante il Convegno dell'ottobre del 2013, intende fornire un contributo di informazioni, analisi, riflessioni e proposte legate a vari paesi del Sudamerica dal punto di vista delle tematiche affrontate. A questo proposito sono intervenuti esperti del settore formativo ed educativo italiani ed uruguaiani che ricoprono o hanno ricoperto incarichi accademici, scolastici ed istituzionali e figure legate ai temi della formazione professionale delle piccole imprese dell'artigianato italiano.

Sergio Colella già Dirigente scolastico presso il Consolato d’Italia a Montevideo, con estensione di funzione in Cile ed in Venezuela, è attualmente Dirigente scolastico a Milano.
Prezzo:16,00
 
Bilingue e Biculturale? Uno studio sulla percezione della lingua e della cultura italiana in docenti di lingua italiana in Argentina.
Autrici: Irene Bracone e Maria Antonietta Pinto
- Edizioni Valore Italiano Lilamé, 2014
- ISBN 978-88-97789-57-4


Questo libro si basa su un lavoro di ricerca che è stato oggetto di una tesi di dottorato in “Psicologia dell’Interazione, Comunicazione e Socializzazione”, discussa presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “SAPIENZA”. La ricerca si era proposta di studiare alcuni aspetti dell’insegnamento della lingua e della cultura italiana all’estero da un’angolazione psicologico-culturale, a differenza di ciò che è stato realizzato finora da linguisti e pedagogisti, mossi da un interesse glottodidattico. Si è scelto qui di focalizzare aspetti che sono invece eminentemente soggettivi, in quanto riguardano motivazioni e rappresentazioni che appartengono al docente, e non aspetti oggettivi della lingua e delle sue metodologie di insegnamento. Questa soggettività è stata studiata su due versanti: quello della autopercezione del docente in un contesto bilingue e biculturale, e quello della sua percezione della lingua e cultura italiana, verso la quale ha una speciale responsabilità nel contesto in cui opera. Il suo ruolo, infatti, non si esaurisce nel trasmettere elementi esclusivamente linguistici, letterari, storici e geografici del patrimonio culturale italiano, ma si estende anche alla trasmissione di valori che appartengono alla tradizione italiana, e nel fare percepire, più o meno abilmente, più o meno esplicitamente, la specificità italiana di questi valori in rapporto ad altre tradizioni. In questo senso egli costruisce nei suoi alunni rappresentazioni che hanno un carattere intrinsecamente comparativo rispetto a quelle che il contesto nativo propone. Questo tipo di docente si muove dunque in un mondo di rappresentazioni, sue e dei suoi interlocutori, che si dividono sempre il campo fra una lingua-cultura e un’altra. Attraverso la sua pratica quotidiana di insegnamento della lingua italiana fuori dal contesto di origine, egli contribuisce a forgiare aspetti importanti sia dell’identità italiana che di quella argentina. Identità, quindi, dialetticamente costruite, che vanno elaborandosi a un livello relativamente astratto, e precisamente a un meta-livello. In sintesi, la scelta di svolgere la ricerca sull’insegnante di italiano all’estero, nella fattispecie in Argentina, nasce dall’idea che questo tipo di docente - quando si trova a svolgere il proprio servizio fuori d’Italia - è chiamato ad un confronto continuo tra due binomi lingua-cultura. Questo confronto è tale da rimettere in gioco la rappresentazione di tutte le identità in questione, sia nella propria persona che nelle persone dei suoi alunni.

MARIA ANTONIETTA PINTO è docente della Facoltà di Medicina e Psicologia - Università di Roma “SAPIENZA”, dove insegna varie discipline dell’area psico-educativa. Fin dagli anni Ottanta, ha esplorato il campo della consapevolezza metalinguistica dal punto di vista teorico, evolutivo, metodologico, sociolinguistico, e più recentemente, anche clinico. Ha costruito cinque test di abilità metalinguistiche, che coprono l’arco evolutivo dall’età prescolare a tutta l’età adulta, validati su campioni italiani, tradotti in lingua inglese, spagnola e francese, e come tali utilizzati nella ricerca internazionale. Fra le pubblicazioni, oltre ai manuali dei test di abilità metalinguistiche, si evidenziano gli articoli internazionali basati su ricerche che mettono in relazione lo sviluppo metalinguistico con il bilinguismo, in Italia e fuori d’Italia, e l’apprendimento delle lingue straniere.

IRENE BRACONE è Dottore di ricerca in Psicologia dell’Interazione, Comunicazione e Socializzazione (Università di Roma “SAPIENZA”) ed ha condotto sul campo la ricerca oggetto del libro “Bilingue e Biculturale? Uno studio sulla percezione della lingua e della cultura italiana in docenti di lingua italiana in Argentina”. Nel periodo della ricerca, ha collaborato con associazioni presenti in Argentina per la programmazione di attività di promozione della lingua e cultura italiana e di formazione linguistica di adulti. Attualmente, opera come psicologa progettista di ricerche finanziate dall’Unione europea.
Prezzo:19,50
 
Bambini come gli altri
Roma 2012

Autori: Giulia Maria Cavaletto
> "Sociologia della famiglia" > Università di Torino

- ISBN 978-88-97789-07-9

L’infanzia è esplorata in questo testo in una prospettiva che la colloca, all’interno del corso di vita, come esperienza caratterizzata da difficoltà, diversità e precoce adattamento a circostanze avverse: dalla povertà all’adozione, dalla vita in comunità alla disabilità. Il proposito di questo volume è quindi di esplorare le “altre infanzie”, quelle non desiderabili, inattese, spiazzanti per i bambini stessi e gli adulti che a diverso titolo si occupano di loro e con cui i bambini entrano in relazione, quelle infanzie che introducono una cesura netta nella biografia degli individui e delle famiglie. L’eterogeneità delle infanzie possibili obbliga a una riflessione culturalmente e socialmente situata in cui le differenze inter culturali, i processi di socializzazione, le definizioni di normalità o patologia assumono tratti peculiari in diversi luoghi del mondo, dando forma a una pluralità di corsi di vita possibili.
Prezzo:19,50
 
Accordero' la cetra per cantare...oltre le umane brume.
- MICHELINA GIRAUDO
- (a cura di) Cesare Giraudo

- ISBN 978-88-97789-49-9

Le emozioni di fronte alla natura, l’incanto delle notti ricamate dai trilli dell’usignolo, il fascino dei misteri dello spazio infinito, il ricordo delle presenze care passate, ma non perdute, i colloqui sofferti e al tempo stesso fiduciosi col Dio della speranza, portati avanti ai ritmi di una regolare frequentazione dei testi biblici. Sono questi alcuni temi che hanno ispirato i versi di Michelina, che ci conduce nel suo mondo, fatto di armonie, di luci, di colori, “i colori di un’iride sognata”, ma non per questo meno veri, anzi proprio per questo più toccanti. Le poesie sono suddivise in tre sezioni: la prima “Liquide perle” raccoglie le emozioni, la seconda “L’ansa dei ricordi” gli affetti familiari, la terza “Assaporando i cieli” i sentimenti religiosi.

MICHELINA GIRAUDO, musicista non-vedente diplomata in pianoforte, canto corale, organo e composizione organistica, ha ricoperto una cattedra di pianoforte principale presso il conservatorio di Cuneo. La vivacità della fantasia, la forza delle emozioni, la profonda sensibilità religiosa l’hanno portata a realizzare una vasta produzione, non solo musicale, ma anche letteraria, come attestano le poesie qui raccolte.
Prezzo:25,00
 
PSICOLOGIA e SCUOLA. Una prospettiva socioculturale
- Autrici: Anna Maria Ajello, Valentina Ghione, Cristina Belardi
- Roma, Edizione 2015
- ISBN 978-88-89529-10-2


“Psicologia e Scuola” presenta una serie di temi analizzati secondo la prospettiva socioculturale. Ciò consente di mettere a fuoco questioni attuali, (l’apprendimento, la motivazione, l’insuccesso formativo, la valutazione, le differenze di genere, etc.) la cui connotazione fondamentale è il contesto di riferimento come trama su cui si innestano i diversi problemi.
I saggi si fondano sulle ricerche condotte dalle autrici negli ultimi 15 anni e rappresentano un risultato unitario utile a leggere in modo coerente diversi aspetti del mondo della scuola.
Il libro si rivolge agli studiosi dei fenomeni educativi, agli insegnanti e agli studenti dei corsi di laurea pertinenti.

Prezzo:25,00
 
Valutare apprendimenti, valutare contesti
Introduzione di Clotilde Pontecorvo
- ISBN 88-89529-04-0

Contributi di: Anna Maria Ajello, Laura Bonica, Massimiliano Bratti, Felice Carugati, Stefano Cacciamani, Piero Cipollone, Donatella Cesareni, Lucia Genovese, Beatrice Ligorio, Giuseppina Marsico, Bruno Losito, Maria Antonietta Pinto, Marco Rossi Doria, Arduino Salatin, Viviana Sappa, Patrizia Selleri, Chiara Tamanini, Alberto Vergani.

L’associazione “Context, autore di questa pubblicazione, ha iniziato la sua attività pubblica nel 2010 a Trento con un seminario sulla valutazione degli apprendimenti e dei contesti. Siamo partiti da una riflessione sui risultati delle rilevazioni del rendimento scolastico dei quindicenni italiani, fatte dall’ OCSE-PISA nel 2003 e 2006, tenendo conto del fatto, accertato da Checchi, Bratti e Filippini (2003, Bologna) che i risultati accuratamente elaborati di quelle rilevazioni, lasciano comunque non spiegata il 52% della varianza. La motivazione di fondo e’ presto detta. Ci sembra che in Italia sia fortemente carente una vera e propria cultura della valutazione. Ciò riguarda in modo specifico la scuola e i processi formativi. Manca una seria ricerca ed una riflessione ragionata che riguardi pratiche, modi di operare ispirati a criteri, principi e valori esplicitati e condivisi. Bisogna mettere in azione strumenti di studio e di analisi del contesto, considerando tutta la complessità dei fattori in gioco. Pertanto aspiriamo ad aprire un dibattito allargato (rivolto agli interessati) il quale, senza pretesa di essere esauriente, indichi alcune possibili piste di studio.

Clotilde Pontecorvo, Presidente Associazione Context, Università "Sapienza", Roma.

Prezzo:22,00
 
Lost in transition. Scelte universitarie e professione psicologo
Autori: Patrizia Selleri e Felice Carugati

- ISBN 978-88-89529-15-7


1990. Un anno dopo la caduta del Muro di Berlino, undici anni prima dell’attentato alle Twin Towers: tutto stava cambiando rapidamente, ma la coorte dei nati in quell’anno si avviava, inconsapevole, verso il proprio futuro, accompagnata da genitori che avevano avuto una socializzazione al lavoro ed allo studio costruita attraverso la liberalizzazione degli accessi universitari, una forte politica di sostegno ai diritti dei lavoratori, una lotta verso i privilegi delle caste sfociata troppo spesso in episodi di contrapposizione e di violenza. Ma sempre nel 1990 ha inizio l’avventura della telefonia mobile, si abbassa il costo dei computer e da lì a poco i collegamenti Internet inizieranno ad essere offerti alle famiglie italiane.
Come non avere fiducia nel futuro dei propri figli? Vent’anni dopo sappiamo che le cose non sono andate proprio così; abbiamo attraversato crisi politiche, economiche, finanziarie ed anche ora combattiamo contro una recessione che chiede a tutti prudenza negli investimenti e nella distribuzione delle risorse. Politici, economisti, imprenditori concordano amaramente su un unico punto: il futuro dei giovani si è fatto incerto, il “titolo di studio” non rappresenta più una sicurezza, poiché il mercato del lavoro non riesce più ad assorbire le professionalità, gli investimenti sui giovani sono pochi, perché si è ridotta la disponibilità a farsi carico, come “rischio d’impresa”, del finanziamento di progetti innovativi. I nostri giovani ventenni hanno certamente “tutta la vita davanti”, ma non è facile immaginare scenari per il loro futuro.

Patrizia Selleri, psicologa, è docente di Psicologia dello Sviluppo presso la Facoltà di Psicologia dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Si occupa di processi di sviluppo e di apprendimento nei contesti formativi. E’ autore di volumi (La comunicazione in classe, Roma, Carocci 2004; Psicologia dell’Educazione, con F. Carugati, Bologna, il Mulino, 2005) e capitoli di libri ed articoli in riviste nazionali ed internazionali.

Felice Carugati, docente di Psicologia dello Sviluppo presso la Facoltà di Psicologia dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna e presidente del Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Scolastica e di Comunità. E’ Editor dell’ “European Journal of Psychology of Education” e membro di Comitati di redazione di riviste internazionali nell’ambito delle Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione. Autore di numerosi lavori scientifici pubblicati presso riviste e case editrici internazionali, ha pubblicato fra l’altro Social Representations of intelligence (con G. Mugny, Cambridge University Press, 1989) e Prima lezione di psicologia dell’educazione (Laterza, Roma-Bari, 2011).
Prezzo:24,00
 
COME VA LA SCUOLA? Genitori e figli di fronte a scelte e carriere scolastiche.
- Ediz. Infantiae.Org, 2011

Autori: Laura Bonica, Manuela Olagnero

- ISBN 9-788889-529126

Questo volume raccoglie riflessioni teoriche e investigazioni empiriche nate da una ricerca sulle scelte di adolescenti torinesi di classe operaia e classe media, dopo la scuola dell’obbligo, e si ambienta in una grande città laboratorio, come la Torino post fordista, colta a pochi passi dalla crisi dell’autunno 2008. La ricerca ha coinvolto sensibilità disciplinari diverse e ha fatto ricorso a diversi livelli e strumenti di analisi, consentendo così di raggiungere una visione non riduttiva, anche se lontana dall’essere esaustiva, del vastissimo ambito della scelta e della qualità dell’esperienza scolastica in queste specifiche popolazioni. Basandosi su una indagine campionaria e su interviste discorsive rivolte distintamente sia a genitori che a figli, nel loro ambiente domestico, i diversi capitoli concorrono infatti a esplorare la complessità del tema delle disuguaglianze sociali e educative, sotto diversi profili: regolarità macrosociologiche che mettono in relazione la classe sociale, il rendimento scolastico, l’effetto fratria e quello della vicinanza territoriale della scuola, vissuti relativi ai colloqui tra genitori e docenti e riflessioni derivate da bilanci successivi alle bocciature o alle transizioni dall’insuccesso al successo scolastico; ricostruzioni storico-biografiche in relazione alle scelte fatte e non fatte, a mandati intergenerazionali più o meno impliciti, oltre che un’esplorazione dei valori e modelli di insegnamento-apprendimento che la cultura pragmatica potrebbe apportare alla scuola, contribuendo così, nel loro insieme, a gettare luce anche sulla percezione di confini e barriere rispetto a ciò che sarebbe stato o sarebbe ancora possibile.
Prezzo:25,00
 
Sinfonia n.9 di Beethoven. La gioia tra psicofisiologia e antropologia
Roma, 2012

Autori: Vezio Ruggieri
> Psicofisiologia clinica > Università "Sapienza" Roma

- ISBN 978-88-9778-9017

Questo saggio propone una chiave di "lettura" della nona sinfonia di Beethoven che, attraverso una puntuale analisi del rapporto tra la musica ed il testo poetico di Schiller, fornisce un'interpretazione unitaria dell'opera che consente di cogliere in tutta la sua grandezza la complessità del progetto beethoveniano. Ricordiamo che, paradossalmente, la nona sinfonia, che ha riscosso e continua a riscuotere l'universale plauso del pubblico fino a divenire una sorta di icona retorica della cultura occidentale ha, fin dalla sua origine, sollevato critiche e perplessità di numerosi musicologi esperti che cercavano nell'opera una coerenza formale che la collegasse alle forme specifiche della "sinfonia" consolidate ed in qualche modo sacralizzate dalla tradizione. Pertanto l'accusa più frequente mossa all'ultima sinfonia beethoveniana è di "incoerenza formale" che renderebbe l'opera musicalmente mal inquadrabile, poco comprensibile e scorretta.
Prezzo:14,50
 
Tenere la classe. La responsabilità degli adulti
Roma, 2013

Autori: Associazione Context
A cura di: Camilla Monaco

- ISBN 978-88-97789-33-8

"Il testo, curato da Camilla Monaco – dottore di ricerca e coordinatore pedagogico presso la Federazione provinciale Scuole materne di Trento – raccoglie e sistematizza i materiali relativi al convegno "Tenere la classe. La responsabilità degli adulti", tenutosi a Trento nei giorni 1-2 dicembre 2011 e organizzato dall'Associazione Context in partnership con l'IPRASE (Istituto Provinciale per la Ricerca e la Sperimentazione Educativa) di Trento. L'obiettivo dell'evento era quello di inquadrare la complessa problematica del tenere la classe nei suoi molteplici aspetti e sfaccettature, che riguardano il lavoro in classe e la motivazione ad imparare, il lavoro degli adulti, le regole della convivenza e la loro costruzione, i rapporti con le famiglie, "i casi" che si incontrano nella normalità della vita scolastica. Facendo riferimento a esperienze scolastiche concrete e situate, e grazie al prezioso contributo di esperti ed insegnanti del settore, è stato possibile mettere a fuoco e problematizzare aspetti diversi, che vanno dal lavoro quotidiano degli insegnanti alla costruzione di relazioni educative, all'allestimento di contesti adeguati."

Context è un'associazione senza fini di lucro costituita da studiosi di psicologia dello sviluppo e dell'educazione, operanti in diverse università italiane (Aosta, Bari, Bologna, Padova, Roma, Salerno, Torino, Venezia), dalla Federazione provinciale Scuole materne di Trento, dall'IPRASE, dalle Edizioni Valore Italiano™ Infantiae.Org™, dalla società Trust s.r.l. e da numerosi esperti noti per il loro impegno in campo educativo.
La mission di Context – sin dalla sua fondazione – è quella di contribuire a sostenere una cultura fondata su una visione complessa dei fenomeni educativi.
Prezzo:19,50
 
SCUBIMONDO. CORSO DI ITALIANO dai 7 ai 12 ANNI
>> LIVELLO 1

I due libri di Scubimondo™ del "Progetto Corsi 7-12 anni" (libro Livello 1 e Libro Livello 2) offrono ai bambini la possibilità di apprendere la lingua italiana in maniera attiva, divertente e partecipativa. Le attività proposte rappresentano la base ottimale per un uso della lingua italiana al tempo stesso ludico e operativo. L'offerta cartacea dei due libri è integrata ed ampliata da contenuti digitali pubblicati nelle sezioni speciali che questo sito offre gratuitamente alle persone e alle Istituzioni interessate.

Le Sezioni Speciali dei libri dedicati ai corsi di italiano dai 7 ai 12 anni sono suddivise in due distinti livelli allo stesso modo dei testi cartacei (vedi link Sezioni Speciali LIBRO 1 e LIBRO 2 a lato). Progettati per dei fruitori indicati come bambini/ragazzi, in realtà, specie con il libro di secondo livello è possibile avviare un percorso di insegnamento e apprendimento della lingua italiana anche per gli adulti. Specie se, contemporaneamente al lavoro con il libro, si utilizzano i materiali pubblicati nelle Sezioni Speciali di www.scubimondo.org.

Il gruppo di lavoro è composto da Scolina Ana Brancato Spera (Uruguay), Fanny Cativa (Argentina), Dora Melchiorre (Italia), Christian Mirra (Italia), Carla Orata (Italia), Pierina Vanni Vico (Uruguay).

Sito internet ufficiale: WWW.SCUBIMONDO.ORG
Prezzo:16,50
 
SCUBIMONDO. CORSO DI ITALIANO dai 7 ai 12 ANNI
>> LIVELLO 2

I due libri di Scubimondo™ del "Progetto Corsi 7-12 anni" (libro Livello 1 e Libro Livello 2) offrono ai bambini la possibilità di apprendere la lingua italiana in maniera attiva, divertente e partecipativa. Le attività proposte rappresentano la base ottimale per un uso della lingua italiana al tempo stesso ludico e operativo. L'offerta cartacea dei due libri è integrata ed ampliata da contenuti digitali pubblicati nelle sezioni speciali che questo sito offre gratuitamente alle persone e alle Istituzioni interessate.

Le Sezioni Speciali dei libri dedicati ai corsi di italiano dai 7 ai 12 anni sono suddivise in due distinti livelli allo stesso modo dei testi cartacei (vedi link Sezioni Speciali LIBRO 1 e LIBRO 2 a lato). Progettati per dei fruitori indicati come bambini/ragazzi, in realtà, specie con il libro di secondo livello è possibile avviare un percorso di insegnamento e apprendimento della lingua italiana anche per gli adulti. Specie se, contemporaneamente al lavoro con il libro, si utilizzano i materiali pubblicati nelle Sezioni Speciali di www.scubimondo.org.

Il gruppo di lavoro è composto da Scolina Ana Brancato Spera (Uruguay), Fanny Cativa (Argentina), Dora Melchiorre (Italia), Christian Mirra (Italia), Carla Orata (Italia), Pierina Vanni Vico (Uruguay).

Sito internet ufficiale: WWW.SCUBIMONDO.ORG
Prezzo:16,50
 
Cappelli in viaggio tra Uruguay e Italia
Roma 2013

Autore: Lorenzo Borghi
> Maestro Cappellaio, Milano
- ISBN 978-88-97789-09-3
Lingua: ITA, ESP, ENG

"Noi Artigiani amiamo il nostro lavoro e per questo, a volte, lo teniamo nascosto. Spesso lavoriamo solo per noi stessi."
"Nosotros los artesanos queremos nuestro trabajo y por esta razon a veces lo tenemos escondido. Muchas veces trabajamos para nostros mismos."
"We artisans love our work and that is why we sometimes keep it hidden. We often work only for ourselves."

Lorenzo Borghi


"Lorenzo Borghi. Cappelli in viaggio tra Uruguay e Italia", è un omaggio e un documento. E' il ringraziamento di Valore Italiano™ ad un grande Maestro della cultura italiana che si esprime da decenni con la progettazione e la realizzazione di straordinari cappelli per signora. Ha lavorato con i nomi più noti della moda italiana, tra questi, Gianfranco Ferrè, Krizia, Valentino, Moschino. Tra le sue clienti Elisabetta II, Regina di Inghilterra. Il volume propone una selezione fotografica delle opere e alcune riflessioni sulla lunga avventura umana e professionale del Maestro. Quindici dei ventitre cappelli presenti nel volume, dal vivo e in un video, sono stati esposti presso lo "Spazio Italia" alla VII Feria del Libro 2012 di San José de Mayo in Uruguay, all'interno di un percorso espositivo dedicato alla diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo; organizzato dall'Ambasciata d'Italia in Uruguay, dal Consolato d'Italia di Montevideo e da Valore Italiano™.
Prezzo:30,00
 
Curriculum Integrado. Uruguay e Italia
Montevideo, Uruguay, 2011

Autori: Sergio Colella, Ana M. Méndez Cortazzo

ISBN 978-88-89529-16-4

"Curriculum integrado. Uruguay e Italia, caminos pedagógicos hacia una comunidad educativa compartida". Ediz. Lilamé, Montevideo, Noviembre 2011. Prologo de Massimo Andrea Leggeri Embajador de Italia en Uruguay y María Simon Viceministra de Educación y Cultura de Uruguay

Acercarse y comprender el curriculum de la escuela inicial y primaria en la Scuola Italiana di Montevideo, ha significado aceptar un desafío: entrar en un ambiente cultural en el cual se repiensa la experiencia de hacer escuela para dar un sentido a la fragmentación del saber. El primer objetivo de estos encuentros fue promover entonces una mesa de diálogo y discusión durante las cuales los maestros de todas las áreas pudieran confrontar criterios pedagógicos y didácticos a fin de producir un documento enriquecido con la participación activa del equipo docente.
Prezzo:12,00
 
SBALZO e CESELLO. Introduzione a materiali, strumenti e processi di lavorazione
Roma, 2011
Autori: Aurelio Mortet, Paolo Pugelli, Dante Mortet e Andrea Mortet

- ISBN 978-88-89529-13-3

Il cesello a sbalzo e la modellazione in cera sono tra le attività dell’artigianato artistico dove la tecnica e la manualità si uniscono alla conoscenza delle forme e alla pratica del disegno. Per questo motivo i materiali e gli attrezzi sono sostanzialmente identici a quelli utilizzati nel passato. Le testimonianze delle varie civiltà dimostrano che l’arte del cesello e della modellazione in cera trovano vasta applicazione nell’oreficeria, argenteria, arte sacra e nelle piccole e medie sculture.
Prezzo:19,50
 
Comunicazione e apprendimento tra scuola e società
“Scritti in onore di Clotilde Pontecorvo”

Roma, 2011

Autori: Anna Maria Ajello, Valentina Ghione

- ISBN 978-88-89529-11-9

Il volume presenta uno spaccato di temi fondamentali, che vanno dalla formazione e aggiornamento degli insegnanti, alla sperimentazione educativa, all’acquisizione della lingua scritta e di competenze scientifiche, alle modalità di elaborazione e di ragionamento in classe. Oltre a questi aspetti sono affrontati temi di politica educativa più in generale che Clotilde Pontecorvo ha affrontato con un impegno costante durante tutto l’arco della sua attività universitaria. Destinatari di questo libro sono tutti coloro che si occupano di problemi psico-educativi, come ricercatori, studenti di corsi di laurea attinenti, insegnanti, educatori e genitori.

Prezzo:24,00
©2012-2016 Valore Italiano™ | Lilamé - Chi siamo | Condizioni di vendita | Informativa sulla privacy | Cookies